Archivi per la categoria ‘Turismo a Pompei’

La casa “domus” di Giulio Polibio


Casa di Polibio Triclinio

Visita ’multimediale’ alla splendida domus di Giulio Polibio è la nuova offerta che si inserisce nel programma ’PompeiViva’
avviato dal Commissario delegato per l’emergenza e dalla Soprintendenza archeologica di Napoli e Pompei. Ad accogliere i visitatori è l’ologramma di Giulio Polibio, le cui sembianze sono state ricostruite grazie allo studio dei calchi.
L’impianto della casa, su Via dell’Abbondanza, risale al III secolo: l’atrio conserva i resti della decorazione pittorica sulla parte alta delle pareti risalente al II secolo e quella inferiore al I secolo, la decorazione dei pavimenti di marmo testimonia l’agiatezza dei proprietari. Visitabile anche il quartiere della servitù e la cucina sul cui bancone destinato alla cottura sono state ritrovate stoviglie in terracotta. Oltre alla voce narrante di Polibio il visitatore sarà accompagnato da una istallazione sonora in cinque aree.
Nell’atrio si ascolteranno i suoni della strada, ma anche i rumori dei lavori di ristrutturazione che si svolgevano nella casa al momento dell’eruzione. In cucina, i suoni del vasellame, di un mortaio, del fuoco acceso, di una piccola macina; mentre nell’impluvium si svilupperanno suoni e rumori di giochi d’acqua e d’aria. Nel peristilio si potranno ascoltare i suoni della natura, gli uccelli e il rumore del vento.
Nell’ultima stanza, dove gli scavi portarono alla luce le vittime si materializzerà l’immagine di una donna in attesa di un bambino, che ricorda la giovane madre ritrovata che potrebbe essere la figlia del proprietario (le retroproiezioni sono state realizzate da PFM multimedia, il percorso sonoro “Opera regio IX” è un progetto di Claudio Rodolfo Salerno presidente dell’Istituto per la Diffusione di Scienze Naturali) .
Negli ambienti più importanti della casa sono state collocate copie di oggetti ma anche armadi, tavoli e triclini. Lungo il percorso viene infine proposta anche la ricostruzione virtuale in 3d della casa a cura di Altair4 Multimedia.

Domus di Giulio Polibio
Visita multimediale
Dal lunedì alla domenica
Ore 10.00 italiano
Ore 12.00 italiano
Ore 14.00 inglese
Ore 16.00 italiano
Ore 18.00 italiano

Partecipazione gratuita – prenotazione obbligatoria
Dal lunedì al venerdì ore 9.00 -18.00
sabato ore 9.00- 14.00







8 Maggio, la Supplica a Pompei

Supplica a Pompei

Supplica a Pompei

Grande attesa, e preparativi nella città di Pompei, per la Supplica di martedì 8 maggio, quando il Santuario mariano offrirà la cornice suggestiva per la recita della tradizionale Supplica, la preghiera che il Beato Bartolo Longo scrisse nel 1883 in onore della Madonna del Rosario. Nonostante la giornata lavorativa, arriveranno almeno diecimila pellegrini da tutta la regione e dall’Italia meridionale. C´è grande attesa nelle decine di migliaia di persone che, ogni anno, si affidano alla cura e all’intercessione della più tenera fra le madri. La novità, che sarà un ulteriore motivo di richiamo per il popolo di Maria, è la presenza a capo del rito religioso di martedì, ore 10,30, di monsignor Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione.

La gente, come negli anni precedenti, arriverà nella città mariana già dalla domenica. I riti sacri avranno inizio alle 18.00 di domenica 6 maggio, quando Carlo Liberati, Arcivescovo Prelato e Delegato Pontificio di Pompei, presiederà al rito della discesa del Quadro della Vergine. Partirà immediatamente dopo la recita del Santo Rosario, sotto la sua guida. Seguirà, alle 19.00, la solenne concelebrazione eucaristica. Il personaggio invitato per l’imponente concelebrazione di martedì è Rino Fisichella, nato a Codogno il 25 agosto del 1951, ordinato sacerdote per la Diocesi di Roma il 13 marzo del 1976. Diventò vescovo nel 2010. E’ stato docente di Teologia fondamentale presso la Pontificia Università Gregoriana, e dal 1994 è Rettore della chiesa di San Gregorio Nazareno. Consacrato vescovo ausiliare di Roma, il 12 settembre 1998, è stato incaricato del settore sud della Diocesi di Roma.

Successivamente, nel 2002 divenne Magnifico Rettore della Pontificia Università Lateranense. Dal 17 giugno 2008 al 30 giugno 2012 ha presieduto la Pontificia Accademia per la Vita. Con tale nomina è stato in pari tempo elevato alla dignità di arcivescovo. Già segretario della Commissione Episcopale per la Dottrina della Fede, Fisichella è membro della Congregazione delle Cause dei Santi, del Pontificio Consiglio per la Cultura, del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali e del Pontificio Comitato per i Congressi Eucaristici Internazionali. Ha partecipato propositivamente in diverse cause di santità come quella di beatificazione di Antonio Rosmini, di Pio XII e Giovanni Paolo II. Il 30 giugno 2012 è stato nominato presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione. Al termine della concelebrazione Eucaristica, monsignor Fisichella leggerà la Supplica. Concelebreranno monsignor Carlo Liberati e gli altri vescovi, i presbiteri del clero pompeiano e i presbiteri direttori di pellegrinaggi originari dell’Italia e dei Paesi stranieri.

La santa Messa e la recita della Supplica saranno trasmesse, come di consueto, in diretta televisiva da Napoli Canale21, a partire dalle 10.45.







1 maggio: aperti i siti archeologici Pompei, Ercolano, Oplontis e Museo Boscoreale


Siti archeologici di Pompei, Ercolano, Oplontis e il Museo di Boscoreale aperti e con ingresso a 1 euro il 1 maggio, “come da disposizione del Ministero per i Beni e le attivita’ culturali”.
Lo comunica la Soprintendenza speciale per i beni archeologici di Napoli e Pompei.
I siti saranno aperti dalle 8.30 alle 19.30, con ultimo ingresso alle 18. Apertura straordinaria e gratuita anche per la Notte dei Musei del 19 maggio, a partire dalle ore 20 alle ore 2. “A Pompei e’ prevista la sola visita speciale alle Terme Suburbane.
Sara’ possibile visitare, in un percorso guidato, il suggestivo complesso monumentale delle Terme Suburbane, illuminato per l’occasione.
Si tratta di uno degli edifici termali pubblici piu’ imponenti di eta’ imperiale, posto all’ingresso di Porta Marina, un tempo in posizione scenografica sul mare. Le Terme, caratterizzate da una sontuosa decorazione tra cui le pareti dipinte con scene marine della piscina fredda, sono famose anche per gli affreschi a tema erotico che ne decorano lo spogliatoio”.







Il Vesuvio tra le 7 meraviglie del Pianeta

vesuvio

Vesuvio

Il Vulcano di Napoli, il Vesuvio è candidato a partecipare al concorso che vede a confronto ben 27 meraviglie di vari stati del mondo fra cui basta citare, per esempio, le Maldive, il Grand Canyon, la Foresta Amazzonica, il Mar Rosso, le Galapagos.  Per l’Italia, il Vesuvio è l’unica meraviglia in gara, se si considera che l’altra, il Monte Cervino, è in comproprietà con la Svizzera. E allora  VOTA VESUVIO !

E allora, che aspettiamo? Facciamoci tutti promotori e sostenitori di questa Campagna Elettorale che di politico non ha nulla, ma rappresenta il popolo italiano in uno dei suoi aspetti migliori. Entro l’11 novembre, collegandosi al sito della Provincia di Napoli, all’indirizzo http://www.provincia.napoli.it/Micro_Siti/Ambiente/modules/news/news_0005.html oppure direttamente al sito New Seven Wonders http://www.new7wonders.com si accede alla procedura di votazione, peraltro semplicissima, e si esprime un voto per l’Italia.








Prima edizione del Pompei Cinema Festival


Pompei Cinema Festival

Pompei Cinema Festival

Parte il 23 Settembre la prima edizione del Pompei Cinema Festival, il concorso si pone l’obiettivo di avvicinare le persone all’arte del cinema attraverso occasioni d’incontro tra autori, attori, registi, case di produzione e altri operatori del panorama cinematografico.
Per partecipare al concorso c’e tempo fino al 3 Settembre presentando un cortometraggio ispirato alla tematica fissata dall’organizzazione del Festival.
Trovate il bando del concorso seguendo questo link:

http://www.pompeicinemafestival.it/pdf/bando.pdf

Il concorso – come si legge nel bando pubblicato sul sito ufficiale della manifestazione, www.pompeicinemafestival.it e scaricabile in formato pdf – è rivolto a registi, autori e case di produzione di nazionalità italiana e di soggetti che in ogni caso abbiano compiuto la maggiore età. Possono partecipare al concorso i cortometraggi realizzati interamente sul territorio italiano e che non siano stati prodotti prima del 1 gennaio 2009. La tematica oggetto delle opere è esclusivamente quella sociale. Essendo il concorso aperto solo ai cortometraggi, la durata massima dell´opera non deve superare i 30 minuti comprensivi di titoli di testa e di coda. I film brevi dovranno essere inviati in formato dvd, entro il 3 settembre 2011, alla sede dell´associazione Pompei Cinema Festival, in via G. Melisurgo n. 15, 80133 Napoli, in un plico contenente anche l’accettazione del bando di concorso in ogni sua parte.

Una commissione formata da registi, attori, sceneggiatori e altre figure del settore cinematografico, designata e composta anche dagli organizzatori, effettuerà la selezione delle opere iscritte, decretando la rosa dei cortometraggi vincitori. I premi previsti sono i seguenti: Migliore Cortometraggio, Migliore Regia, Migliore Sceneggiatura, Migliore Fotografia, Migliore Attore Protagonista, Migliore Attrice Protagonista.







Ad Agosto Le Lune di Pompei

Pompei di Notte

Pompei di Notte

POMPEI DI NOTTE FINO AL 21 AGOSTO – Le Lune di Pompei, il percorso notturno all’interno degli scavi dell’antica città vesuviana.  L’offerta si arricchisce anche per la grande richiesta da parte dei visitatori in queste prime due settimane di programmazione”. Nei primi due week-end dopo l’apertura, infatti, sono stati 1.500 i visitatori del percorso notturno alla luce delle fiaccole. Da stasera (12 agosto), Le Lune di Pompei si svolgeranno quindi ogni sera, compresa la serata di ferragosto, fino a domenica 21. La non-stop di ferragosto è stata fortemente voluta anche dal Comune di Pompei e dall’assessorato al Turismo della Regione Campania per arricchire l’offerta di ferragosto per i turisti e per i campani che scelgono di restare in città. Durante le visite del periodo di ferragosto ci saranno anche delle serate a sorpresa con la degustazione di vini dell’azienda vinicola Forno che ha dedicato delle bottiglie speciali all’edizione 2011 delle Lune di Pompei. Ai visitatori verranno offerte delle degustazioni di Lacryma Christi bianco e rosso, Coda di Volpe e Piedirosso.


Scavi di Pompei aperti a Natale

Pompei a Natale e il primo Gennaio Aperti al pubblico
I siti archeologici vesuviani, Pompei, Ercolano, Oplontis, Boscoreale e Stabia si potranno visitare anche a Natale (25 Dicembre) e il primo dell’anno (1 Gennaio). L’apertura nel corso dei giorni festivi per eccellenza è prevista insieme ad alcune facilitazioni. Negli Scavi di  Pompei, alle terme suburbane si potrà entrare senza richiesta di prenotazione fatta on line. Gli scavi di Ercolano, daranno accesso al padiglione della Barca con  l’esposizione di reperti marinari. A Oplontis, si visita la villa di Pompea con un percorso didattico proposto. Nell’Antiquarium di Boscoreale sarà visibile, per la prima volta, l’affresco di Bacco Sacrificante, proveniente dalla di Asellius, rinvenuta tra il 1903 e il 1904 sulle pendici occidentali della collina della Pisanella. (23/12/10)


Le Lune di Pompei

Le Lune di Pompei è un emozionante percorso alla scoperta degli Scavi Archeologici di Pompei, realizzato con luci, suoni e voci fuori campo. Il visitatore è condotto nella suggestione di un viaggio in cui la luce prende corpo come le parole, i graffiti, le persone, prima ombre fuggevoli sui muri, poi sagome che vissero i luoghi, persone immemori del loro futuro, colte nel limbo della pre-eruzione, che semplicemente ci condurranno nelle loro vicende giornaliere.
IL PERCORSO:
Le Lune di Pompei è un emozionante percorso alla scoperta degli Scavi Archeologici di Pompei, realizzato con luci, suoni e voci fuori campo. Il visitatore è condotto nella suggestione di un viaggio in cui la luce prende corpo come le parole, i graffiti, le persone, prima ombre fuggevoli sui muri, poi sagome che vissero i luoghi, persone immemori del loro futuro, colte nel limbo della pre-eruzione, che semplicemente ci condurranno nelle loro vicende giornaliere.
Il percorso prende l’avvio dalla Necropoli di Porta Nocera dove dall’alto si scorge Luna della Morte che dà il benvenuto ai visitatori.
Si prosegue lungo la strada che attraversa la necropoli per giunge sulle mura antiche della città, dove avranno luogo proiezioni virtuali, e successivamente all’Orto dei fuggiaschi in cui giacciono i calchi di alcuni inermi testimoni della tragedia che colpì la città.
Ci si incammina verso via dell’Abbondanza, visitando lungo il tragitto la casa del Profumiere, su via Nocera, e poi, accompagnati da rumori di fondo e voci diverse che restituiscono l’antica vitalità di una delle strade più animate di Pompei, si passa alla scoperta di alcune delle domus più suggestive: la casa di Ottavio Quartione e quella della Venere in Conchiglia
Si prosegue infine verso l’Anfiteatro, dove grandi proiezioni si alternano tra loro, a ricordarci che il modo di divertirsi in quei luoghi nel passato non era molto diverso da quello che viviamo noi oggi, in un parallelo forte e suggestivo, che riporta l’emozione di ogni visitatore a quella che lì , 2000 anni prima, qualcun altro aveva provato.
Guida d’eccezione lungo tutto il percorso è la straordinaria voce dell’attore Luca Ward, che sembra condurre il pubblico, attraverso la luce di ben sette lune (la Luna della Morte, la Luna Virtuale, la Luna della Speranza, la Luna del Successo, la Luna della Vita, la Luna del Mistero, la Luna che non c’è, la Luna che si diverte), in una realtà parallela, il cui solo scopo è quello di vivere e far rivivere Pompei.







PRENOTA IL TUO HOTEL
Booking.com
Info Utili
   Scavi di Pompei
   Via Roma 1 - 80045 Pompei NA
   Clinica Maria Rosaria
   Via Colle San Bartolomeo, Tel. 081.5359111 
   Pronto Soccorso
   Via Colle San Bartolomeo, Tel. 081.5359111
   Ambulanze
   Croce del Sud, Tel. 081.8505746
   Croce del Sud, Tel. 081.8637380
   Pubblica Sicurezza
   Via Sacra , Tel. 081.8563511 
   Carabinieri
   Via Lepanto, Tel. 081.8506163 
   Vigili Urbani
   Piazza Schettini, Tel. 081.8506164 
   Farmacie 
   --Canale
   Via Lepanto, 9, Tel. 081.8507202 
   --Del Rosario
   Via Sacri Cuori, 140, Tel. 081.8507333
   --Sansone
   Via Nolana, 123, Tel. 081.8506712 
   --Verdura
   Via Roma, Tel. 081.8507264
   Municipio
   Tel. 081.8506000

Non aspettare ancora, richiedi subito la presenza della tua attività all'interno del portale. Richiedi contatto.

Visualizza www.scavidipompei.it in una mappa di dimensioni maggiori